Rss

  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • google

TestadiAlkol

La Legalita’ raccontata ai ragazzi

Le indagini, la mafia, la corruzione, le droghe, il carcere

Achille Serra “poliziotto senza pistola”:  incontro-dibattito con l’ex Prefetto di Firenze, Palermo e Roma

Auditorium Istituto Russell Newton Scandicci – Venerdì 13 aprile 2018                                                          

 

La Onlus GENERAZIONI CONTATTI “iniziative a favore dell’ascolto fra generazioni” partendo dai tanti progetti nel decennale della sua nascita sul consumo di alcol e sicurezza stradale, ha ampliato i temi trattati alla Legalita’ ed agli stili di vita corretti perche’ sono la conseguenza dei comportamenti che alcol e droghe portano con se.

L’occasione è stata perfetta con la presenza di un “poliziotto che ha attraversato 40 anni della storia della nostra repubblica”, il Senatore Achille Serra.

La “Legalità raccontata ai Ragazzi” è un libro scritto di Achille Serra che negli anni ha ricoperto ruoli importanti come Dirigente della Squadra Mobile di Milano, capo della Digos e della Criminalpol oltre al ruolo di Prefetto in città come Roma, Palermo e Firenze. Nella sua prestigiosa carriera – come Direttore del Servizio Centrale Operativo (SCO) assesta un duro colpo al cartello della droga di Medellin (operazione Green Ice). Il libro è una grande lezione di civiltà di un protagonista della lotta in prima linea contro la criminalità.

Partendo da episodi appassionanti autobiografici, quali la liberazione di un industriale rapito o la cattura di un mafioso nascosto sotto la doccia, Achille Serra descrive quali sono le forze dell’ordine, come si effettuano le investigazioni, come si combatte la mafia e la corruzione, quali sono le realtà del sistema carcerario ed i pregiudizi sull’immigrazione, smitizzando molti dei luoghi comuni sulla vita del poliziotto diffusi sul piccolo e grande schermo. La sua lunga esperienza lo porta a fare una serie di riflessioni molto interessanti da ascoltare anche da un pubblico adulto, su quali siano le “armi” più appropriate per combattere il crimine. Le Forze dell’Ordine e le Leggi non bastano, ci vuole la partecipazione attiva di tutti i cittadini per creare una cultura della legalità che parta anche dai gesti della vita quotidiana.

L’inizio evento è stato con i Saluti del Dirigente Scolastico, del Sindaco di Scandicci, del Questore di Firenze e del Presidente del Consiglio regionale Toscano; il responsabile dello sviluppo relazioni commerciali di Assicoop Toscana, Matteo Lucherini, ha spiegato i motivi che portano l’azienda ad organizzare eventi di carattere sociale su temi di grande attualità ed ha anticipato che il prossimo incontro sara’ giovedì 19 aprile con la Fondazione Antonino Caponnetto con ospiti d’eccezionale interesse per la loro storia su Legalità e cittadinanza attiva.

 

Achille Serra ha poi raccontato la sua appassionante storia di poliziotto per oltre un’ora e mezzo; dopodiché il presentatore Gaetano Gennai, noto artista toscano, ha dato il via al dibattito che si è da subito rivelato interessante per le tante domande poste dagli studenti presenti in sala, arrivando a sforare l’orario previsto per la fine del dibattito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *