Rss

  • facebook
  • twitter
  • youtube
  • google

TestadiAlkol

Il cartoon musicale delle TESTEDIALKOL: il karaoke sul bere consapevole

IL cartoon musicale realizzato da Francesca e Francesco su musica di
Gianfilippo e testi di Vladimiro e Cristiano è stato presentato in
ANTEPRIMA MONDIALE all’HardRockCafe di Firenze la sera del 8 luglio
2012. Unanimi consensi e candidatura per l’Oscar TESTADIALKOL!
Adesso potrete anche seguire il testo che abbiamo inserito nel video a mo di karaoke per frvela seguireepoterla imparare senza più alcun tipo di scuse, adesso potrete quindi gustarvelo a pieno e cantarlo mentre lo guardate!

Gli schizzi e i bozzetti preparatori del cartoon realizzato per la canzoneTESTEDIALKOL ALKOL IN TESTA

l testo della canzone con la traduzione in inglese

Dimostra ciò che vali, tienilo in mente

“Show what you are worth, and keep that in mind

?In Disco o nei locali bevi responsabilmente

Drink responsibly  at clubs and bars and you will find

?Divertirsi è divertente, basta farlo col cervello

Having fun is fun, just think it through?

Non stordire la tua mente, sei più vivo ed è più bello!

Don’t cloud your mind, it’s better if you’re you!??

Per tornare sulle gambe e non proprio sul sedere

To come back on your feet and not falling on your rear

?Dai il meglio sulla pista e vacci piano col bicchiere

Give it your all on the dance floor but go easy on the beer

??Stai sereno ed usa il treno, sto sereno ed uso il treno!

Take it slow and take the train, I’ll take it slow and take the train!??

Testedialkol ALKOL in testa, se bevo troppo poco mi resta

Alcohol-head head full of alcohol, drink too much

Testedialkol ALKOL in testa, se bevo poco vivo la festa!

Alcohol-head head full of alcohol, drink a little and enjoy the party!

??Testedialkol l’alkol detesta, rimani lucido e goditi l festa!

Alcohol-head hate alcohol, stay sober and party hardy!??

Con un litro di vodka alla pesca si fan tanti kilometri ma fuori di testa!

With a bottle of peach vodka you go many miles out of your mind!

Se bevi un bicchiere di Chianti stai tranquillo che non ti schianti!

But you won’t crash if you drink just one glass of Chianti wine!

??Quando sto alla guida la notte alle tre, sulla mia auto sportiva e LEI che beve più di me…

Driving at three in the morning my car is chugging more than me …?

Non mi sento un fallito e neanche un perdente se rifiuto l’invito ( a bere) a volte troppo insistente!?

I’m not a failure or a loser if I say no to drinking continually!

?A buttar giù un altro mojito…..non lo trovo intelligente…..a buttar giù un altro mojito…..corro un rischio inutilmente!

Throwing back another mojito … I don’t think it is smart …  Throwing back another mojito … not a good way to start!

?Questa canzone è una bomba!!”

This song is a work of art!!

CARTOON TESTADIALKOL, REALIZZATO DAGLI STUDENTI BEVI CON LA TESTA, FIRENZE, LUGLIO 2012, PRODUZIONE MATTEO LUCHERINI, ASSOCIAZIONE ONLUS, GENERAZIONI CONTATTI, ANIMAZIONI FRANCESCA MARINELLI, FRANCESCO FORTI, SUPPORTO ANIMAZIONI CRISTIAN GUERRESCHI, MUSICHE GIANFILIPPO BONI, TESTI VLADIMIRO TOMEO, CRISTIANO SCIASCIA, TRADUZIONE TESTI MELISSA CAMMARATA, EMILY WOODROF, NON FAR LA TESTADIALKOL, DIVERTITI DI TESTA, CAMPAGNA TESTEDIALKOL, SE FAI LA TESTADIALKOL, USA L’ALCOLTEST, PASSA LE CHIAVI AD UN AMICO.

LE TESTEDIALKOL ALL’HARD ROCK CAFE’ di Firenze – “OCCHIO ALLA STRADA, OCCHIO ALLA VITA” – una serata condotta da Leonardo Fiaschi e dedicata all’informazione sulla sicurezza stradale e sull’abuso di alcol

La sera dell’8 luglio, alle ore 22,00, presso l’Hard Rock Cafe’ di Firenze, con il patrocinio del Comune di Firenze, nell’ambito del progetto DAVID sulla sicurezza in città e con la collaborazione delle Onlus Generazioni Contatti e Lorenzo Guarnieri, il movimento “bevi con la testa” ha distribuito gli alcoltest disegnati dagli studenti e coinvolto il pubblico in sala con un gioco sull’utilizzo degli alcoltest per un controllo personale della propria persona nelle serate in cui si alza un pò il gomito.

Durante lo spettacolo condotto da Leonardo Fiaschi, noto imitatore della trasmissione radiofonica “La carica di 101”, sonno state inoltre proiettate delle slides sul progetto DAVID e il cartoon TESTADIALKOL appena finito di realizzare dagli studenti del progetto. Il cartoon non è altro che il video a cartone animato della canzone realizzata dalle testedialkol, che è uscita ufficialmente da qualche settimana e che inizia in questo periodo il suo momento di distribuzione e divulgazione. 

Con l’occasione verrà anche presentato lo spot con Paolo Hendel sul corretto utilizzo dell’alcoltest, sottotitolato in inglese per la maggior diffusione anche presso la grande comunità di stranieri presente in città.  Un ringraziamento particolare a tutto lo staff fiorentino dell’Hard Rock Cafe’ per la particolare sensibilità dimostrata al tema trattato.

la locandina dell’evento

Testeadialkol hard rock cafè firenze

Sempre mantenendo lo spirito positivo che contraddistingue le iniziative sul territorio organizzate dal progetto TESTADIALKOL, sul tema della sicurezza stradale e dell’abuso di alcol, la Onlus ha distribuito gratuitamente ai giovani, dal 2009, oltre 30.000 alcoltest monouso.
***
 

Hard Rock Cafe è una catena di ristoranti tematici fondata nel 1971 a Londra. Il marchio è poi diventato celeberrimo in tutto il mondo grazie all’ampia diffusione dei Cafes, che sono circa 150 in 53 paesi del mondo. Ma il vero motivo del successo di Hard Rock è l’immensa collezione (circa 85.000 pezzi) di oggetti appartenuti a grandi personalità del mondo musicale che ogni singolo Cafe ospita in parte.

L’INTERVISTA A MARGHERITA HACK: “NELL’UNIVERSO CI SONO PARTICELLE DI ALCOOL PER UN EQUILIBRIO PERFETTO!”

CON MARGHERITA HACK ABBIAMO SCOPERTO CHE LA VITA INIZIA A 90 ANNI …UN INSEGNAMENTO SAGGIO E PRIVO DI CONFORMISMO SU COME AFFRONTARE LA QUOTIDIANITA’.

C’è grande aspettativa, addirittura ansia, prima che avvenga l’incontro; è risaputo che la Hack è una personalità piuttosto diretta e umorale; mentre attendiamo fuori dalla sua casa, nel torrido pomeriggio estivo di Trieste (39 gradi!) comincia a piovere; di conseguenza, chiediamo via telefono all’interessata di farci entrare cinque minuti prima dell’orario prefissato; la richiesta viene accolta.

Entriamo nel cortile della casa, e saliamo le scale che portano alla veranda; la padrona di casa ci accoglie alla porta, pronta e sorridente, con la battuta : ”- è arrivato un esercito!
Le finestre sono aperte per far circolare l’aria di una Trieste africana. Ovunque dagli scaffali migliaia di libri ci osservano silenziosi; dove non ci sono scaffali, a coprire i muri chiari ci sono enormi quadri e carte geografiche di vecchia fattura; il migliore dei dipinti raffigura il volto della padrona di casa mentre ella osserva il cielo stellato.

A casa della astronoma siamo stati accolti con benevolenza e abbiamo avuto un confronto a tu per tu una novantenn saggia e straordinariamente giovanile

Abbiamo allegato alle foto dell’incontro le frasi piu’ significative di Margherita

Ci fa sedere al tavolo del tinello, alle spalle della cucina dove un gatto sta facendo capolino;  ci sono abbastanza sedie per tutti, e la signora ci presta subito il suo orecchio, osservandoci con attenzione, aspettativa ed una curiosità all’inizio un po’ diffidente.
Per prima cosa, vediamo di spiegargli meglio chi siamo e cosa facciamo: la nostra onlus, i nostri lavori e gli scopi principali fin qui raggiunti; magicamente, la conversazione ingrana, e la Hack si mostra aperta ed attenta ai nostri discorsi; non si parla solo di alcool, ma anche di altro, tra cui l’astronomia, che la studiosa ci tiene a definire una semplice professione, la sua giovinezza, rischiarata dalla grande passione per l’atletica, praticata in gioventu’ con grandi risultati sul campo; c’è pure tempo per dissertare di scienza, a proposito dell’origine dell’universo, della luce stellare e del fatto che le nebulose contengono molecole di alcool; poi ci racconta che anche lei, nonostante non abbia mai apprezzato l’alcool ed oggi sia astemia, qualche volta un cocktail ”americano” se lo sia bevuto pure lei dopo le gare d’atletica, per “far scena” con gli altri ragazzi;               le diamo i regali delle teste di alkool, la caricatura ed i fascicoli, e lei scherza con noi; ha degli occhi di un azzurro profondo.
Poi Margherita ci offre un bicchiere di aranciata e ci dice: “- non dimentichiamoci ragazzi di viverla la vita… senza rimbecillirsi con sostanze varie!
“- I giovani di ieri e di oggi – aggiunge – sono sempre uguali: cambiano i desideri, che oggi vengono spesso creati artificialmente per produrre consumi.

La grande astronoma e divulgatrice ha il modo, nonostante la sua conoscenza e la sua saggezza, di provare sconcerto: quando Matteo gli spiega di alcune delle più strabilianti abitudini autolesionistiche legate alle dipendenze diffuse dai giovani, e quando si parla di come al giorno d’oggi, i ragazzi vogliano più di ogni altra cosa, stordirsi.
Abbiamo così pensato insieme che si potrebbe elaborare una formula matematica che possa definire la soglia tra sobrietà e sbornia…a questa proposta la nostra interlocutrice sorride esclamando un “eh …” sospensivo come a dire, troppo facile così. Abbiamo capito che i giovani non hanno poi molto che non va secondo lei, ma è piuttosto la società che è cambiata, le abitudini indotte e non, i bisogni….”e allora”, ci chiediamo noi tutti, “che c’e da cambiare il mondo?”
Dopo un’ora e mezza, ce ne andiamo, e lei ci accompagna fino in veranda; le ultime parole sono il mio saluto: “- che peccato non avere avuto più tempo per parlare con lei”. A presto Margherita!

IL BRACCIALETTO TESTADIALKOL INVADE L’ESTATE 2012

 Se lo volete è gratis e potete richiedercelo scrivendo a info@testadialkol.it
lo abbiamo realizzato in viola, fuxsia e tiffany…i colori del solleone!